Sguardi, leggerezza, futuro

Qui mediamente ogni 4 anni si cambia lavoro. (E di solito se ne approfitta per cambiare il template del blog… ma su questo ancora non abbiamo certezze). Comunque scadono ad aprile: è ora.

Quindi un mese fa è capitato di fare una scelta. Una scelta importante, come potete immaginare, e come sempre dopo una grande scelta, ci si sente più leggeri. Così quando Giuliana mi ha mandato un link a un suo post intitolato “Il ghigno del dimissionario”, il primo pensiero è stato che l’avesse scritto per me. (Eh la peppa, addirittura? Sì, il mio ego ultimamente sbrodola fuori controllo e la mia eccessiva autostima mi fa a tratti sembrare uno stronzo).

In realtà il post di Mamma in corriera era del 2007, ispirato da qualche collega dimissionario del suo impiego di allora. L’ho letto attentamente e l’ho fatto leggere alle persone che si trovavano nella stessa situazione: essere dimissionari. E insieme abbiamo capito alcune cose. E ne abbiamo fatto tesoro.

Ne cito solo un paio di passaggi: “Però sono belli da vedere, i dimissionari. Hanno un rictus sulla faccia che non è un sorriso ma di più. Danzano per i corridoi con una serenità del tutto nuova, per loro e per chi li conosce da anni. Il meglio di sé uno non lo dà quando arriva in azienda, lo dà quando se ne va. È solo allora che non ha più niente da perdere e quindi, fatalmente, inizia a vincere su tutti i fronti. Ci metterei la firma per lavorare sempre con almeno un dimissionario in un ruolo chiave del team“.

Anche Francesca, mia collega da 4 anni, aveva fatto negli stessi giorni la sua scelta (per andare, rispetto a me, su un altro pianeta, tra l’altro). Così in ufficio aveva quella stessa leggerezza mia. E ci siamo fatti scattare una foto (grazie Stefano!). E invece del ghigno abbiamo scelto di fissare l’orizzonte con fiducia, di tirar fuori in quello sguardo la leggerezza e la bellezza dei nostri pensieri.

Quindi, se vi sembriamo bellissimi, è tutto vero.
E’ perché siamo dimissionari.


14 Comments on “Sguardi, leggerezza, futuro

  1. che belli che siete, davvero. emanate luce e calore. non teneteli solo per voi.
    in bocca al lupo a tutti e due.

  2. Eh, chi lascia la strada vecchia per la nuova sa cosa lascia… magari ti ritrovi conuna collega antipaticissima, con manie strane e tic sparsi. Non si sa mai! Stai attento mi raccomando: non dare confidenza! (baci e… in bocca al lupo!)

  3. Buona fortuna zio! (e poi, se tu non mi dici come lo vuoi questo template, perbacco!)

  4. crepino i lupi, grazie a tutti. tanto ci si vede qui in giro no?
    Diana? Wow! Ti scrivo e mi racconti!

    Francesca: starò attento alle nuove colleghe non temere 🙂

    Marco: sono io che sono lento nelle decisioni, tranquo, hai ragione.

  5. Hola wapa a la direccion me refiero a la pagina web para poderlas hacer yo con el nombre de mi hijo.asi quedan muy bien presentadas!!yo les puse un lacito pero con las cartulinas me gustan mas.si no te importa prwguntale y me lo dises.graciasssssscs

  6. A1528 : Cassandre, Hercule, Sig, Hector, m’aiderez-vous à reprendre pied dans le siècle ?Oui, bien sûr, avec plaisir, dans la limite de mes moyens. Mais à la condition expresse que vous cessiez de vous livrer à ce genre de plaisanterie : « Il est probable que le temps tranche, comme toujours, et qu’un jour, lassé de ce dilemme, je tire pour de bon ma révérence, en vous laissant libre un champ que vous me reprochez de vouloir régenter. C’est probable, mais je ne m’y résous pas encore. Â»Ce n’était pas drôle du tout.

  7. Guest posting earns for a blogger naturally earned backlinks which are considered of much higher value than blog rolls in the eyes of the search engines. That’s what I heard experts say. 🙂

  8. once a belieber now a belieber forever a belieber ∞ scrive:“drogata”?AHAHAHAHAHHAHHAHAHA ma stai scherzando?Vai a parlare alla Gomez che non sa manco cantare!Pensi davvero che sia una “santarellina”?ma che schifo.Penso che sia carina(selena), ma sono una smiler e mi sento in dovere di difendere miley.E COMUNQUE, DEMI E MILEY SONO ANCORA AMICHE, SAPPILO.MIGLIORI AMICHE, PER LA PRECISIONE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.